Il capoluogo emiliano è ricco di locali, storici e non, dove assaggiare i piatti della tradizione, ma non solo. Ecco i posti dove mangiare a Bologna che ho provato io e che sento di consigliarti!

dove mangiare a Bologna

Bologna è chiamata “La Grassa” mica per niente! Nelle strade e nei vicoli del suo centro storico, assaggiare alcuni (o anche tutti, chi te lo vieta) dei suoi piatti tradizionali è quasi un obbligo. Perché le ricette bolognesi, ed emiliane in generale, sono veri e propri pilastri dell’intera cucina italiana! La regina indiscussa è la pasta fresca in tutte le sue forme, ma Bologna sa viziarci anche con molti altri piatti. Io sono stata solo tre giorni e mezzo: non mi permetterei mai di presentarmi come un’esperta della cucina bolognese, ma in quei giorni mi sono data da fare e ho avuto la fortuna di trovare posti davvero invitanti e convincenti, che quindi mi sento proprio di consigliarti!

Leggi qui anche

Dove andare per ammirare Bologna dall’alto

Cerchi posti dove mangiare in altre città d’Italia?
Ecco i miei consigli per Roma e Torino

Dove mangiare a Bologna, nel centro storico

Ho preferito concentrare la mia visita a Bologna nel centro storico, cercando di percorrere e di comprendere tutte le sue strade e i suoi meravigliosi portici. Tutti i locali che troverai qui di seguito, quindi, sono in centro e potrai raggiungerli a piedi da qualunque punto tu sia nel centro di Bologna!

dove mangiare a Bologna

dove mangiare a Bologna

Purtroppo, non so perché, in alcuni locali ho fatto zero fotografie… ma spero che tu possa immaginarti la bontà dei piatti, e comunque puoi farti sempre un giro sui siti web che ti segnalo.

Mercato delle Erbe

Te lo indico per primo perché, secondo me, è un posticino davvero carino e confortevole dove mangiare a Bologna. Aperto nel 1910, ricostruito dopo i bombardamenti della guerra nel 1949 e ristrutturato nel 2014, oggi il Mercato è composto da due zone diverse: quella centrale è occupata dai banchi tradizionali di frutta, verdura e prodotti freschi, mentre le zone laterali ospitano bar, ristoranti, enoteche, piccoli punti ristoro e dei piacevolissimi spazi per fermarsi a mangiare e riposare.

dove mangiare a Bologna

dove mangiare a Bologna

dove mangiare a Bologna

Un luogo davvero molto ospitale, con un bell’arredamento e una bella atmosfera. Io mi sono fermata per un panino veloce e buonissimo, è stata proprio una bella sosta in un ambiente davvero adatto a tutti!

dove mangiare a Bologna

Dove: Via Ugo Bassi, 23.
Apertura: dal lunedì al giovedì dalle 07.00 alle 24.00, fino alle 02.00 il venerdì e il sabato. Chiuso la domenica.
Più info: mercatodelleerbe.eu

Sfoglia Rina

Questo bel posticino proprio nel centro di Bologna, a due passi dalle Torri, pare sia molto molto amato sia dai turisti sia dai locali, perché abbiamo trovato un po’ di fila e l’ho sempre visto strapieno quando ci sono passata davanti nei giorni successivi. Ma quei 15/20 minuti di attesa sono valsi la pena, perché mi è piaciuto proprio! Nato agli inizi degli Anni ’60, la storia di questo locale nasce dal bellissimo rapporto di affetto tra Rina, la nonna sfoglina, e il nipote Lorenzo. Nella prima sala c’è il bellissimo bancone dove si vende la pasta fresca: tagliatelle gialle come il sole, tortellini che sembrano piccole opere d’arte, e altre meraviglie. Nella sala dietro si mangia anche al grande tavolone in condivisione, abbellito in stile “Alice nel Paese delle meraviglie”, con carte da gioco giganti e finte torte alla panna. Abbiamo mangiato bene ed è un posto dove mangiare a Bologna che sicuramente ti consiglio! Magari scegli un orario subito prima o dopo l’orario della pausa pranzo per evitare la coda.

dove mangiare a Bologna

dove mangiare a Bologna

dove mangiare a Bologna

Dove: Via Castiglione, 5/b.
Apertura: tutti i giorni dalle 08.00 alle 20.00 (dalle 09.00 la domenica)

Osteria del Sole

Nata addirittura nel 1465, pare che questa sia l’osteria più antica di Bologna e d’Italia. E l’atmosfera è esattamente come m’immagino sia stata quella di una volta. All’Osteria del Sole ci sono tavolini di legno, quadri e fotografie storiche alle pareti, il vino, qualche coltello, dei tovaglioli, una toilette ridotta all’osso… e basta. È uno di quei posti che non avevo mai visto: ti porti il cibo da fuori, scegli un tavolo, ordini il vino e ti rilassi! È stata davvero una bella esperienza, eravamo circondati da anziani che giocavano a carte o studenti rilassati, abbiamo preso focaccia, affettati e tortellini al ragù da una gastronomia lì vicino (il posto è nella zona del Quadrilatero dove di gastronomie ce ne sono in abbondanza): un pranzo semplice e piacevolissimo. Da provare!

Dove: Vicolo Ranocchi, 1/b.
Apertura: dal lunedì al sabato dalle 10.30 alle 21.30. Chiuso la domenica.
Più info: osteriadelsole.it

Trattoria del Rosso

Dove mangiare a Bologna se si vuole provare la cucina più tradizionale della città? La Trattoria del Rosso è una buonissima idea! Attivo nel centro storico di Bologna dalla metà dell’800, è un locale molto semplice e non pretenzioso, con piatti autentici, pane e pasta fatti in casa, piatti molto gustosi. Qui ho assaggiato la mia prima cotoletta alla bolognese: non l’avevo mai assaggiata né vista prima, quindi non posso dirti se sia davvero quella della tradizione… però posso dirti che è stata una bomba di gusto (anche di calorie, ma di questo a Bologna non ce ne preoccupiamo)!!

Dove: Via Augusto Righi, 30.
Apertura: tutti i giorni dalle 12.00 alle 15.00 e dalle 19.00 alle 23.00
Più info: trattoriadelrosso.com

Ca’Pelletti

Un posto un po’ particolare, aperto praticamente sempre e disponibile per colazioni, spuntini, pranzi, merende, aperitivi e cene; un luogo molto accogliente e dove usufruire anche di consegne e take away. Questo posto sarà per me sempre speciale perché è stato il primo ristorante in Italia dove io abbia mai cenato da sola! E l’esperienza è stata super positiva e rilassata, perciò niente da dire. Qui potrai trovare alcuni piatti classici dell’Emilia, ma anche qualche incursione di Toscana, Romagna e Lazio, nonché qualche piatto fuori dalla tradizione. E la storia del locale alle pareti: una lettura perfetta in attesa della propria ordinazione!

dove mangiare a Bologna

Dove: Via Altabella, c7d – Via Zamboni, 4 (Ca’ Pelletti si trova anche a Milano, in Via Gae Aulenti).
Apertura: tutti i giorni dalle 12 alle 22 (fino alle 23 il sabato).
Più info: capellettilocandaitalia.it

Trattoria da Leonida

Ho trovato questo locale molto simile a quello precedente; trattoria dal 1938, è il luogo giusto dove mangiare a Bologna per assaggiare le ricette più storiche della città: tagliatelle, lasagne verdi, tortellini in brodo o al ragù, cotoletta alla bolognese, torta di riso e tanto altro! Un ambiente un pochino meno informale, ma comunque molto piacevole. Anche questo locale si trova in centro pieno, consigliato!

Dove: Vicolo Alemagna, 2.
Apertura: dal lunedì al sabato dalle 12.30 alle 14.30 e dalle 19.30 alle 23.00. Chiuso la domenica.
Più info: trattorialeonida.com

Zerocinquantino

Nel cuore del Quadrilatero, un posto piccolino e assolutamente perfetto per un pranzo veloce e gustosissimo. Qui si mangiano alcune tra le cose più sfiziose che esistano al mondo: tigelle, piadine, affettati, formaggi, polpettine, il tutto accompagnato da un buon vino e da una birra fresca. Io ho optato per il cestino con 4 tigelle, da scegliere da un menù davvero ricco di combinazioni: quella con la mortadella Bologna e lo squacquerone è stata in assoluto la mia preferita! Un localino consigliatissimo dove mangiare a Bologna per chi ha fretta o per chi desidera un pranzo veloce ma non lasciato al caso.

dove mangiare a Bologna

dove mangiare a Bologna

Dove: Via Pescherie Vecchie, 3/e.
Apertura: tutti i giorni dalle 12.30 alle 15.00 e dalle 18.30 alle 23.30.
Più info: zerocinquantino.net

Bonus colazione

Ti segnalo infine due caffetterie storiche molto belle per fare la colazione, entrambe in pieno centro ed entrambe risalenti agli Anni ’20 del 1900. La prima è l’Antico Caffè Lo Scaletto: un posto piccolino, ma dove ho bevuto uno dei caffè più buoni degli ultimi tempi! Si trova in Via Ugo Bassi 3. Il secondo è il Caffè Zanarini, in Piazza Galvani 1. Un po’ più affollato e forse un pochino più pretenzioso, ma quella brioche con crema di pistacchio ancora me la sogno!


Conoscevi questi locali? Sai consigliarmi qualche altro posto imperdibile dove mangiare a Bologna? Perché stai sicuro che ci tornerò presto, quindi lasciami i tuoi consigli scrivendomi un commento! 🙂