Un altro tag, chiamato I posti che…, per parlare dei viaggi che più mi sono rimasti impressi per un motivo o per l’altro. Certo che è difficile scegliere!
posti che

Ho una lista infinita di posti che ho visitato di recente e di cui vorrei scrivere qualcosa, tra la Svizzera, Praga, la Romagna, mille borghi in Toscana…per non parlare dell’Australia! E invece mi ritrovo spesso a seguire i tag perché mi divertono tanto 🙂

Qualche giorno fa sono stata “nominata” da Chiara del blog Chiarina around the world, un blog nato da poco ma che ha già un buon seguito, forse grazie alle bellissime destinazioni di cui si parla! Il tag si chiama “I posti che…” e nasce per

“far condividere emozioni e luoghi e, perché no, magari ispirare nuove idee per le prossime vacanze”.

Rispondendo al tag “I posti che…”, possiamo parlare non solo di città intere, ma anche di “piccole” cose, come monumenti, piazze, angolini o panorami. Io parlerò anche di viaggi e vacanze in generale.

Ecco le regole in sintesi:

  1. Riportare la foto del tag
  2. Citare l’ideatore del tag (Neogrigio)
  3. Ringraziare il blogger che ti ha nominato (grazie cara :))
  4. Nominare 10 amici, soprattutto chi ama viaggiare, e avvisarli
  5. Aggiungere tra i tag “i posti che tag”
  6. Inoltrare la risposta al creatore del tag

Detto questo, passo a rispondere alle domande. Che poi per me è difficilissimo: non sono capace di dare un qualche primato ai luoghi che visito! Per cui risponderò con la prima cosa che mi viene in mente. Iniziamo!

Il posto…

1. Che porti nel cuore.

Eh, ciao. Si inizia bene. In questo momento direi Sydney, in generale, perché lì ho vissuto una delle esperienze più vive, formative e significative della mia vita. Porto nel cuore le sue strade, le spiagge, i parchi, i localini, il mio appartamento, l’ufficio, la scuola, i quartieri, i mercatini del sabato mattina, i supermercati, gli artisti di strada e la sua inconfondibile atmosfera.
Comunque, nel mio post #abitofmeisthere ho parlato dei miei luoghi del cuore in modo più approfondito!

posti che

Lo skyline della mia città del cuore vista dal Taronga Zoo

2. Più divertente.

Questo aggettivo non posso far altro che collegarlo ai parchi divertimento, per cui dico California. Sono una grandissima fan delle montagne russe, me le farei tutte più e più volte. In California ho amato Disneyworld, California Adventure e gli Universal Studios, ma soprattutto il parco delle Six Flags Magic Mountain, se ci penso quasi piango! Le montagne russe migliori che io abbia mai provato, mi è piaciuto talmente tanto che gli ho anche dedicato un esame all’università 🙂
Detto questo, mi sono divertita tanto anche a New York, Budapest, Dublino, Las Vegas e Madrid!

posti che

L’ingresso del Tatsu, una delle mie attrazioni preferite al Six Flags California

3. Più commovente.

Su questa non ho dubbi, ed è forse un po’ banale, ma tant’è. Direi il giro dei campi di concentramento tra Germania e Austria che ho fatto con alcuni compagni di classe in terza media. Visitammo Dachau, Mauthausen, Ebensee e il Castello di Hartheim, luoghi uno più raccapricciante dell’altro. Seppur con l’innocenza e l’ignoranza di una bambina di 14 anni, ricordo ancora perfettamente moltissime immagini, moltissimi scorci, moltissimi racconti dei sopravvissuti, moltissime lacrime. Un’esperienza che mi ha segnato molto.

4. Più deludente.

Mmmm non me ne viene in mente proprio nessuno. È proprio difficile che io rimanga delusa per un posto che visito, o perché mi piacciono sempre, o perché non mi ero fatta grandi aspettative. Ecco, sì, forse quello che mi ha deluso più di tutti è stato Miami Beach, chissà cosa mi aspettavo!

5. Più sorprendente.

Ho tanti(ssimi) difetti, ma per fortuna sono una persona che si lascia meravigliare con facilità, e che sa riconoscere il bello in ogni cosa. Sono tanti i posti che mi hanno sorpreso, che mi hanno lasciato a bocca aperta, che pensavo fossero belli ma non così belli. I primi che mi vengono in mente un po’ così a caso sono San Marino (visitato pochi giorni fa, tutti dicevano che non c’è niente da vedere e INVECE) e il Blue Lake a Mount Gambier, South Australia. Ok, dirai tu, si chiama Lago Blu, è ovvio che è blu. No, gente, quello è proprio blu blu BLU!! (E si trova pure dentro a un cratere)

posti che

Blue Lake, Mount Gambier, SA – ma rendo l’idea????

6. Più gustoso.

Anche qua, difficilissimo! Sono tantissime le cucine che adoro. Parlerei dei cibi orgasmici che ho provato in Messico, in moltissime regioni italiane, in Francia, e persino in Australia si trovano cose buonissime… però forse lo scettro va a Naxos, l’isola delle Cicladi dove ho abitato per 4 mesi. Quante scorpacciate, quanti piatti prelibati, quante pite appena sfornate o Loukoumades caldi mangiati alle 2 di notte appena finito di lavorare…mmm sto sbavando (ehm scusa, mi sto lasciando trasportare).

7. Che ti ha lasciato un ricordo particolare.

Me ne vengono in mente due. Uno: vacanza in famiglia, Messico 2004. Una vacanza perfetta, nulla da aggiungere, a cui sono legata perché è un bellissimo ricordo di famiglia che mi porterò sempre dietro. Due: il viaggio on the road in America nel 2011, insieme alla mia più grande amica (sempre lei, quella del post precedente!). Prima dell’Australia, è sempre stato il mio viaggio preferito, perché abbiamo visto mille cose, siamo andate all’avventura, abbiamo avuto mille imprevisti da film, abbiamo riso tantissimo, ce la siamo sempre cavata. 26 giorni da manuale!

posti che

Horseshoe Bend, Arizona, USA

8. Più romantico.

Se penso a qualcosa di romantico, mi vengono in mente fiori, prati verdi e castelli. La risposta è quindi palese: i castelli della Loira! Certo, io ci sono andata da piccola con la mia famiglia, ma non penso di aver mai visto niente di così romantico e fiabesco!

9. Che vorresti rivedere.

SOLO UNO??? Vorrei tornare ovunque! New York (altre 976424 volte), Messico, Thailandia, Madrid, Dublino, Edimburgo, Santorini, Istanbul… va bene la smetto (e l’Australia non conta vero?)

posti che

È normale che io voglia rivedere (per la terza volta) un posto come questo…

posti che

…oppure (per la quarta!) uno come questo, no??

10. Dove ti piacerebbe andare.

Seee vabbè! Ma come si fa?? Devo sceglierne solo uno? Va bene, dico quel posto che voglio vedere da tanto e che voglio vedere bene bene bene, in ogni minimo dettaglio: l’Andalusia!


Anche taggare per me è difficile. Per quanto mi riguarda il tag “I posti che…” potrebbero farlo tutti, tanto io sono sempre stracuriosa di leggere le risposte. Cerco di taggare chi potrebbe provare piacere a scrivere questi tipi di post (sperando di non sbagliarmi), ma comunque sono tutti invitati!!

Ursa Minor
In World’s shoes
Travel and Marvel
Con la valigia verde
Profumo di follia
Pietrolley
Where are Ale&Vale?
Sognando Caledonia
Romexperience
Sara l’esploratrice


E quali sono i tuoi viaggi da ricordare, sotto tutti questi aspetti? Hai mai visitato le destinazioni di cui ho parlato? Raccontamelo nei commenti!! 🙂