La HighLine di Milano: storia, curiosità, cifre, eventi, info utili…e una piccola sorpresa per te alla fine! È così che ti racconto del nuovo, iconico modo per ammirare dall’alto la Milano di ieri, di oggi e di domani.
HighLine

Milano l’ho vista in centinaia di modi diversi: col sole e con la pioggia, con le sue mille sfumature di colori e di tendenze, in ogni stagione e in ogni ora della giornata. Però, prima di #milanoAColori, non l’avevo mai vista da una prospettiva insolita ed esclusiva come quella della HighLine, direttamente dai tetti della Galleria.

Come ti ho raccontato nell’articolo sull’itinerario di #milanoAColori, una delle tappe del primo giorno del blog tour è stata proprio la HighLine Galleria, una passerella costruita di fianco alla meravigliosa copertura semisferica in vetrocemento della Galleria Vittorio Emanuele II. Non si tratta di un posto a caso: la Galleria si trova nel cuore di Milano, è uno dei suoi simboli più celebri e frequentati, è luogo di ritrovo e, soprattutto, di grande bellezza. Da non tralasciare: è anche tra le mie personali attrazioni preferite di Milano, mia città del cuore!

La Galleria Vittorio Emanuele II

“Il salotto con il cielo di cristallo”, cita il sito web ufficiale della HighLine. E sì, la Galleria è proprio questo: progettata nel 1861, all’alba della nuova Italia Unita, e costruita dall’architetto Giuseppe Mengoni (lo stesso architetto del Mercato Centrale di Firenze) dal 1865 al 1877, la Galleria di Milano nasce come salotto della “Milano bene” rappresentata dal ceto borghese della città, e come centro commerciale di lusso dove, ancora oggi, si possono trovare negozi di un’eleganza e una raffinatezza senza tempo, tutti accomunati dalle tipiche insegne oro su sfondo nero. La Galleria, emblematico esempio di stile neo-rinascimentale e costituita da una cupola centrale dalla quale si estendono quattro bracci in una struttura a croce, funge anche da collegamento tra due punti nevralgici che rappresentano l’anima di Milano: Piazza Duomo e Piazza della Scala.

DSC00648

La storia è il background storico-culturale della costruzione della Galleria sono davvero interessanti. Per saperne di più, ti consiglio di leggere la storia raccontata dalla Galleria stessa, a questo link: una sorta di favola narrata in prima persona, capace di riportare il lettore indietro nel tempo con dettagli unici ed immagini evocative!

La Galleria in cifre

Per chi non è mai stato a Milano e non si rende conto della magnificenza della Galleria, o per chi l’ha vista tante volte senza mai dedicarle uno sguardo approfondito, ecco qualche numero che rende bene l’idea:

DSC00647

  • 700 mq: la superficie piana
  • 47 m: l’altezza della cupola
  • 32 m: l’altezza dei bracci della galleria
  • 105,1 m: la lunghezza del braccio più lungo
  • 14,5 m: la larghezza dei bracci
  • 700.000 giorni: il tempo impiegato per costruire la galleria
  • 353 tonnellate di ferro e 7.850.000 mq di vetro: il materiale impiegato per la copertura della cupola e dei bracci
  • 6.545.415 milioni di lire: il costo totale della galleria

[Informazioni ricavate da qui, dove puoi leggere tantissimo sulla storia e sull’arte della Galleria!!]

Che cos’è la HighLine

DSC00652

DSC00659

Vedute vertiginose dalla HighLine

DSC00664

La vista sui tetti di Milano

Inaugurata il 20 maggio 2015, la HighLine è una passerella in ferro lunga circa 250 metri e con una superficie totale di 550 metri quadrati. Il progetto è stato realizzato dall’albergo Seven Starts Galleria e dall’agenzia di marketing AlessandroRosso Group, sotto la supervisione del Comune di Milano. Si tratta di un percorso breve ma altamente entusiasmante perché, come dicevo all’inizio, permette ai visitatori di ammirare Milano da tutta un’altra prospettiva. Ciò che mi ha colpito (è che mi è piaciuto) di più è la possibilità di abbracciare con lo sguardo una vasta porzione della città: dal vicino Teatro della Scala ai grattacieli di Porta Nuova in lontananza, da Piazza Duomo subito sotto di noi all’inusuale silhouette di Torre Velasca fino, naturalmente, alle inconfondibili guglie del Duomo, con la Madonnina dorata e svettante. In questo modo, in quei 250 metri sembra di percorrere tutta la storia di Milano: quella passata, quella presente e quella futura, in continua evoluzione.

DSC00658

Blogger sulla HighLine e, sullo sfondo, i grattacieli di Porta Nuova

DSC00667

Le guglie dorate del Duomo

DSC00674

Le immagini e le breve didascalie disseminate lungo il corrimano della terrazza mostrano tante facce di una Milano passata ma ancora contemporanea, mentre la passeggiata al tramonto, con il cielo che cambia colore e la città intera che si tinge di mille sfumature, ti farà letteralmente battere il cuore! Quando siamo saliti noi (insieme a una preparatissima guida di Ad Artem Milano), il cielo era carico di nubi, le fotografie sullo schermo della fotocamera si abbellivano di un cielo blu quasi elettrico e in lontananza, dietro i grattacieli scintillanti di vetro, si scorgevano i lampi del temporale tra la luce rossa e arancione del tramonto. Un vero spettacolo, frutto della più perfetta armonia tra genio umano e forza della natura.

DSC00663

La Galleria e la Madonnina

Una HighLine, tanti eventi

La HighLine non è una semplice passerella in ferro, messa lì e stop. È possibile, infatti, partecipare a vari eventi che vengono di volta in volta organizzati da vari enti. Qui te ne cito solo alcuni, mentre ti invito a navigare nella sezione News del sito ufficiale per scoprirne molti altri!

DSC00665

  • L’architetto Mengoni torna dopo 150 anni (tutti i venerdì, alle 20.30):
    Visite teatralizzate, durante le quali Giuseppe Mengoni “torna in vita” per raccontare la storia della Galleria, il suo più grande progetto. Info e prenotazioni: info@dramatra.it. Costo del biglietto: 25€
  • Visite all’alba (tutti i giorni, dalle 06.45):
    Guarda e ascolta Milano svegliarsi! Esiste la possibilità di salire su HighLine la mattina presto, per ammirare Milano accendersi di luce. Info e prenotazioni: info@neiade.com.
  • La notte delle luci (tutte le domeniche, dalle 20.00)
    Un imperdibile show di suoni, colori e centinaia di sfere luminose che illuminano la Galleria, Piazza Duomo e tutto lo skyline della città! Sono disponibili due percorsi: il Percorso al Tramonto (ore 20.00) e il Percorso delle Stelle (ore 22.00). Info e prenotazioni: info@highlinegalleria.com. Costo del biglietto: 25€ (compresa una consumazione by Pepsi).

DSC00676

  • Studio televisivo sui tetti (23 e 24 maggio, dalle 20.30 all’01.00).
    Il network televisivo americano ESPN trasmetterà in diretta da HighLine Galleria uno speciale dedicato alla Champions: un’occasione unica per vedere uno studio televisivo all’opera, direttamente sui tetti di Milano! Costo del biglietto: regolare.
  • Finale di Champions’ League (28 maggio, fino alle 23.30)
    Chi ama il calcio non può perdersi l’occasione di godersi la finale sui tetti della città che la ospita nel 2016! Costo del biglietto: 25€ (compresa consumazione by Pepsi).

DSC00666


INFO UTILI

Apertura: HighLine Galleria è aperta tutti i giorni, dalle 10.00 alle 21.00
Indirizzo: si accede da Via Silvio Pellico, 2 (letteralmente a due passi da Piazza Duomo. Fermata della metropolitana: linea rossa/gialla Duomo).
Contatti: galleria@milantourismpoint.com, 02-45397656. Sito ufficiale, Pagina Facebook ufficiale.
Guida: la salita alla HighLine è libera e senza guida (a meno che, naturalmente, non venga richiesta), ma sulla passerella è possibile ascoltare una guida audio in filodiffusione che accompagna il visitatore lungo il percorso. Inoltre, esiste la possibilità di noleggiare gratuitamente degli Ipad, che permettono di scoprire molte cose sul percorso grazie alla realtà aumentata. In ogni caso, dal lunedì al sabato (ore 10.00-14.30) è possibile usufruire di visite guidate gratuite in Galleria, realizzate da giovani studenti alla loro prima esperienza lavorativa.
Ingresso e costi: al momento, è possibile acquistare il biglietto solo in loco. Il prezzo del biglietto intero è di 12€, mentre il ridotto è di 9€ (bambini e ragazzi dai 5 ai 25 anni) o 10€ (anziani). I bambini sotto i 5 anni di età entrano gratuitamente.

ATTENZIONE:
Sul biglietto intero, hai la possibilità di usufruire di uno sconto di 2€: basta scaricare il coupon al seguente link, stamparlo e presentarlo al momento dell’acquisto! 🙂

Scarica il coupon:  promohighline


E tu sei mai stato su HighLine Galleria? Ti piacerebbe provare l’esperienza? Hai provato esperienze simili in altre città? Raccontamelo nei commenti! 🙂