La capitale della Repubblica Ceca è una città avvolgente, romantica, meravigliosa. Provo a darti una mano nell’orientamento, proponendoti una mini-guida ai principali quartieri di Praga, per non perderti nessuna delle sue più belle attrazioni!

quartieri di Praga

Sono mesi, mesi e mesi che vorrei parlare di Praga sul mio blog. Ti ho parlato di Kutna Hora e anche dell’incredibile Ossario di Sedlec, ma ancora niente sulla capitale ceca. La verità è che questa città mi è piaciuta moltissimo, ci sono stata 6 giorni e quindi, forse, l’ho visitata un pochino più approfonditamente rispetto al solito weekend, e per scrivere di lei mi sembrava di dover oltrepassare un qualche insormontabile ostacolo: troppo bella, troppe cose di cui parlare, da dove cavolo comincio?

quartieri di Praga

I quartieri di Praga

Finalmente ho preso “coraggio” e ho deciso di iniziare…dall’inizio. Dalla struttura urbanistica di questa romantica, misteriosa, coinvolgente, sorprendente città. Ho deciso di parlarti, prima di tutto, dei suoi quartieri: per aiutarti ad orientarti meglio durante la tua prossima visita, per capire dove andare per vedere certe cose, per far sì che anche tu non ti senta sopraffatto dalle sue tante attrazioni.

quartieri di Praga

Per cui, ecco a te una mini-guida sui principali quartieri di Praga, quelli del centro storico, alla scoperta degli angoli più belli della capitale ceca. In futuro mi piacerebbe approfondire sul blog ogni singolo quartiere, quindi qui troverai solo le informazioni principali e le suggestioni che ognuno di questi quartieri di Praga mi ha lasciato!

Mini-guida ai principali quartieri di Praga

La città di Praga è divisa in 22 zone, e spesso ci si riferisce ad esse parlando di Praga 1, Praga 2 e così via. Praga 1 è il cuore sociale e culturale di Praga, intorno al quale tutta la città si è sviluppata nel corso del tempo; di questa zona fanno parte i primi 5 quartieri di cui ti sto per parlare, mentre gli ultimi tre sono un po’ più decentrati, ma comunque facilmente raggiungibili con i mezzi pubblici o anche a piedi.

1. Staré Město

È la Città Vecchia, quello più turistico e architettonicamente ricco tra i quartieri di Praga. Suggestiva, pittoresca, vivace, emozionante: così descriverei Staré Město, il cuore pulsante di Praga. Qui troverai la maggior parte delle attrazioni che la tua guida ti consiglia, ma quello che ritengo sia fondamentale fare è sempre la stessa cosa: camminare senza metaStaré Město è un dedalo di strade e vicoli senza sosta, senza una fine: rimarrai affascinato dai palazzi che accostano il gotico al rinascimentale, dalle chiesette antiche che si nascondono tra un palazzo e un ristorante, dai particolari che non ti aspettavi e che ti sorprendono a ogni angolo, dagli artisti di strada e dalla folla di turisti che non si ferma e non diminuisce mai. Percorri la via Karlova per ritrovarti nel cuore del quartiere, e poi parti alla scoperta delle sue più belle attrazioni.

Cosa vedere

La Piazza della Città Vecchia è una delle piazze più belle che io abbia mai visto, circondata com’è da una quantità incredibile di palazzi stupefacenti. Quello più famoso è sicuramente il Vecchio Municipio, la cui torre reca il famoso Orologio Astronomico che richiama una gran quantità di turisti e curiosi a ogni ora. Parlando di torri, quella che costituisce uno degli ingressi del quartiere è la monumentale e bellissima Torre delle Polveri. Se, invece, ami visitare le chiese come me, a Staré Město non hai di che lamentarti: dalla Chiesa di San Giacomo alla Cappella di Betlemme, fino ai due capolavori del quartiere: la Chiesa di San Nicola e la Chiesa di Nostra Signora di Tyn.

quartieri di Praga

quartieri di Praga

quartieri di Praga

La Torre dell’Orologio

quartieri di Praga

Le inconfondibili torri della Chiesa di Nostra Signora di Tyn

Infine, trascorri tutto il tempo che ti serve per incamerare la bellezza di uno dei ponti più belli d’Europa: il Ponte Carlo (Karluv Most) sa essere romantico e gotico allo stesso tempo e, con le sua statue e i suoi artisti di strada, ti lascerà a bocca aperta sia con la nebbia che all’ora del tramonto. Se ci penso mi emoziono ancora!

quartieri di Praga

quartieri di Praga

Il Ponte Carlo è statue gotiche e artisti di strada.

Scendi a: fermata metro Staroměstská, linea A (verde) OPPURE fermata metro Můstek, linea A (verde) – B (gialla).

2. Josefov

Si tratta del quartiere ebraico di Praga, tecnicamente facente ancora parte di Staré Město, ma concretamente una zona a sé, ricca di storia e di fascino. Qui si trova una delle più importanti vie dello shopping di Praga, Parizska, ma, soprattutto, le più importanti espressioni della cultura ebrea in città. Passeggiare per le strade di Josefov significa fare un vero e proprio salto nella storia e nella cultura: i vecchi edifici ebrei si mescolano con armonia ai più recenti e imponenti palazzi in stile Liberty, le strade acciottolate sono affiancate da ristorantini molto invitanti, e basta girare l’angolo per scovare una sinagoga dove respirare la storia a pieni polmoni.

Cosa vedere

Il sistema delle sinagoghe è assolutamente imperdibile: visita almeno la Sinagoga Vecchia-Nuova –la più antica in Europa ancora in funzione-, la Sinagoga Pinkas, che ti lascerà con un groppo in gola per la commozione, e la meravigliosa Singagoga Spagnola. Per quest’ultima, meraviglia è la parola giusta: una ricchezza di dettagli, una dovizia di particolari e una mescolanza di stili e colori che ti farà girare la testa!

quartieri di Praga

Per le strade di Josefov

quartieri di Praga

Sinagoga Pinkas

quartieri di Praga

Sinagoga Spagnola

Un’altra imperdibile attrazione di uno dei quartieri più suggestivi di Praga è il Vecchio Cimitero Ebraico, il più antico in Europa conservatosi fino a oggi. Non dimenticherò mai e faccio fatica a descrivere le emozioni che la breve camminata tra le oltre 12.000 lapidi in pietra accatastate l’una sull’altra mi ha lasciato. È davvero imperdibile, e ti costringe a una serie infinita di riflessioni senza risposta.

quartieri di Praga

Infine, fuori dalle gotiche atmosfere del ghetto ebraico ma sempre a Josefov, non perderti la vista dell’incredibile palazzo del Rudolfinum, in stile neorinascimentale e fondato nel 1885. Qui, oggi, ha sede l’Orchestra Filarmonica Ceca.

Scendi a: fermata metro Staroměstská, linea A (verde).

3. Nové Město

Sarà anche la Città Nuova, eppure questo quartiere fu creato nel 1348 sotto il regno di Carlo IV. Si tratta del naturale prolungamento della città vecchia, e anche qui troverai una commistione di stili architettonici tra gotico, rinascimentale e Liberty. Questo quartiere mi è piaciuto soprattutto perché è la zona amministrativa e commerciale della città, con alcuni edifici moderni, eppure non ha dimenticato il proprio passato e lo celebra con attrazioni storiche di grande bellezza.

Cosa vedere

Piazza Venceslao è il fulcro intorno al quale ruota Nové Město, uno dei principali quartieri di Praga. Più che una piazza, si tratta di un ampio e lunghissimo viale fiancheggiato da negozi di tutti i tipici, fast food, ristoranti e locali. Questo grande viale termina con l’imponente edificio che ospita il Museo Nazionale di Praga. Se sei un amante dei teatri e dell’opera (o, semplicemente, dei posti belli), dai almeno un’occhiata al Teatro Nazionale e all’Opera di Stato. Un’altra parte di Nové Město che mi è piaciuta molto è Piazza Carlo, la più grande di Praga e costituita da giardini ornati da laghetti e statue, all’ombra del palazzo del Nuovo Municipio di Praga.

quartieri di Praga

Piazza Venceslao

quartieri di Praga

La statua di Venceslao e il Museo Nazionale

quartieri di Praga

Il Nuovo Municipio

Infine, una delle chicche di questo quartiere è la famosa Casa Danzante, detta anche di Fred e Ginger. Si tratta di un’architettura che sicuramente stona nel contesto elegante in cui si trova, eppure a me è piaciuta!

quartieri di Praga

Scendi a: fermata metro Můstek, linea A (verde) – B (gialla), OPPURE fermata metro Muzeum, linea A (verde) – C (rossa).

4. Malà Strana

Insieme a Staré Město, Malà Strana (che, in ceco, significa “Piccolo Quartiere”) rappresenta il cuore storico e turistico della capitale ceca. In questo che è uno dei più pittoreschi quartieri di Praga, troverai vicoli che si alternano a strade e piazze, casette modeste ma pittoresche che si mescolano a eleganti palazzi barocchi e rinascimentali. Passeggia per Via Nerudova, ornata da bellissime insegne tradizionali, e poi perditi e lasciati sorprendere! Mi sa che questo è probabilmente il mio preferito tra i quartieri di Praga che ho visitato, per le sue atmosfere distensive ma vivaci allo stesso tempo.

Cosa vedere

Un sacco di cose! Nella piazza principale troverai quel capolavoro barocco che è la Chiesa di San Nicola, mentre il Palazzo Wallenstein è la location perfetta per una passeggiata tra rigogliosi giardini, aiuole fiorite, soffitti affrescati e grotte misteriose. Imperdibile è una visita al coloratissimo ed emozionante Muro di John Lennon, così come una scalata (o una salita in funicolare) al polmone verde della città, la collina di Petřín (Petrínské sady). Qui, oltre a bellissimi panorami e a un po’ di relax nel verde, potrai salire su una Torre Eiffel in miniatura, la Torre di osservazione Petřín; ammirare l’impressionante Memoriale delle Vittime del Comunismo, oppure divertirti dentro il Labirinto degli Specchi.

quartieri di Praga

Passeggiando per Mala Strana

quartieri di Praga

Dettagli ai Giardini Wallenstein

quartieri di Praga

Il muro di John Lennon

quartieri di Praga

Il panorama dalla Collina Petřín

Infine, dedica un po’ del tuo tempo alla piccola isola di Kampa, proprio in mezzo al fiume Moldava.

quartieri di Praga

Il panorama da Kampa

Scendi a: fermata metro Malostranská, linea A (verde).

5. Hradčany

Tra i quartieri di Praga, Hradčany è quello che potrebbe portarti via più tempo a causa della frequenza di attrazioni bellissime al suo interno. Si tratta del borgo che ospita il leggendario Castello di Praga, lassù sulla collina a tenerti costante compagnia nel corso della tua visita alla città. Un luogo da sogno, dal fascino estremo, dove trascorrere un giorno intero senza stancarsene mai!

Cosa vedere

Il complesso del Castello è una vera e propria meraviglia, nonostante il numero sempre altissimo di visitatori che non sempre rende la visita facile e piacevole. Fa niente, ne vale la pena! Dentro le mura troverai gli edifici del castello in sé per sé, alcuni dei quali ospitano mostre permanenti e temporanee; la stupefacente Cattedrale di San Vito, che ti obbligherà a tenere lo sguardo in su per interi minuti; il famoso e pittoresco Vicolo d’Oro, la stradina variopinta che ospita piccoli e interessanti negozi e ricostruzioni storiche; la Torre delle Polveri-Mihulka, il Museo del Giocattolo, i gioielli della corona, il Palazzo Rosenberg, la Basilica di San Giorgio…ecco, ho reso l’idea??

quartieri di Praga

Viaggiare in bassa stagione regala angoli quasi deserti del Castello 🙂

quartieri di Praga

La Basilica di San Giorgio

quartieri di Praga

La meravigliosa Cattedrale di San Vito

quartieri di Praga

I tetti del Vicolo d’Oro

Uscendo dalla cittadella del castello, infine, ci sono altri due posti che mi sento assolutamente di consigliarti: il Monastero di Strahov e il Santuario di Loreto.

quartieri di Praga

Monastero di Strahov

quartieri di Praga

Santuario di Loreto

Scendi a: fermata metro Hradčanská, linea A (verde).

6. Žižkov

Decentrato a est si trova il vivace quartiere di Žižkov, il luogo più amato dai giovani praghesi. Qui abitano tantissimi studenti universitari, e qui si trova un’ampissima selezione di pub e locali per tutti i gusti.

Un tempo questo era il quartiere operaio di Praga, non proprio ben visto dagli abitanti dei quartieri più borghesi. Oggi, grazie a vari progetti di riqualificazione urbana (molti dei quali ancora in corso), il quartiere di Žižkov è diventato meta preferita di giovani e artisti, e uno dei più attivi e dinamici quartieri di Praga. Ho trovato questo quartiere molto autentico, perché poco conosciuto dai turisti e frequentato in larga misura da chi vive Praga come casa. I bar e i beer garden sono numerosi e aperti fino a tardi ma, se non sei un fan della vita notturna, questo quartiere è piacevole anche per una passeggiata diurna o all’ora del tramonto.

Cosa vedere

L’attrazione principale del quartiere di Žižkov è quella che io non ho ancora capito se sia una cosa mostruosamente brutta o innovativa e futuristica: la Torre televisiva di Žižkov, chiamata comunemente Tower Park Praha. Alta 216 metri e illuminata ogni sera con i colori della bandiera ceca, la torre è una colonna brutta e grigia, punteggiata da particolari (molto particolari) statue di neonati, opere dell’artista David Černý. Si può salire sulle terrazze panoramiche (a 97 metri di altezza) per godere di un panorama a 360° sulla città, e nella torre sono presenti anche un ristorante e un esclusivissimo hotel composto da una sola camera!

quartieri di Praga

Grigio su grigio

Altri punti d’interesse del quartiere di Žižkov sono il Monumento Nazionale e il Nuovo Cimitero Ebraico, che ospita le spoglie di Franz Kafka.

Scendi a: fermata metro Jiřího z Poděbrad, linea A (verde)

7. Vinohrady

Situata a sud-est rispetto al centro città, la zona di Vinohrady rappresenta uno dei più tranquilli quartieri di Praga: ricco di aree residenziali, ristorantini tipici e ampie zone verdi. La parola Vinohrady significa “vigne”: qui, fino a pochi decenni fa, si estendevano grandi vigneti che regalavano ottimo vino. Oggi, il quartiere è snobbato dai turisti ma ricercato dai praghesi, ed è perfetto per fare passeggiate tranquille e romantiche, all’interno del parco Riegrovy Sady oppure lungo i viali più eleganti (come Lužická, Hradešínská e Na Šafránce) a caccia delle ville più belle e lussuose.

Cosa vedere

Il bello di questo quartiere sono le sue strade e i suoi palazzi. Ma, dato che ci sei, fermati a riposare su una delle panchine della piazza principale del quartiere, Náměstí Míru, e visita la bellissima e sontuosa Chiesa di Santa Ludmilla (Kostel sv. Ludmily).

quartieri di Praga

Scendi a: fermata metro Jiřího z Poděbrad, linea A (verde).

8. Vyšehrad

Vyšehrad non è un quartiere, ma una vera e propria fortezza con una storia tutta da raccontare. Situato su una collina sopra la Moldava che regala un panorama mozzafiato sulla città, il villaggio fortificato è immerso nel verde di diversi parchi, e rappresenta il più antico dei quartieri di Praga. Se hai in mente una passeggiata romantica, le mura della fortezza all’ora del tramonto sono il luogo migliore!!

Cosa vedere

La zona di Vyšehrad ospita alcune bellezze architettoniche sparse per la collina. Passeggiando senza meta, ti ritroverai ad ammirare la Chiesa Neogotica dei Santi Pietro e Paolo, la piccola Rotonda di San Martino, il Cimitero Nazionale di Slavin e, scendendo sotto terra, le Casematte Sotterranee e le Cantiche Gotiche. Purtroppo io sono riuscita a visitare solo la chiesa e a vedere la Rotonda solo dall’esterno…la prossima volta, meno passeggiate tranquille e più visite culturali 🙂

quartieri di Praga

Il panorama dalle mura

quartieri di Praga

Da qualche parte a Vyšehrad

quartieri di Praga

La Rotonda di San Martino

Scendi a: fermata metro Vyšehrad, linea C (rossa).


INFO UTILI

-Per maggior informazioni utili sui diversi quartieri di Praga, visita questa pagina.


Tu sei mai stato nella capitale ceca? Hai visitato questi quartieri di Praga? Qual è il tuo preferito? Quale ti ispira di più una visita? Raccontamelo nei commenti! 🙂