Hai in programma un viaggio/scalo a Singapore, oppure sei solo curioso di scoprire qualcosa su questa eclettica città? Qui ti parlo delle 10 attrazioni di Singapore da non perdere, secondo me.

attrazioni di Singapore

Nell’ultimo articolo su Singapore, ho parlato dei vari quartieri che compongono questa grande città. Però io sono stata una settimana, che non è poco, mentre so che molto spesso Singapore viene visitata in 2/3 giorni, la maggior parte delle volte come scalo verso altre destinazioni dell’Asia e dell’Oceania.

Per cui, dopo averti dato qualche informazione utile per muoverti in questa grande città, in questo articolo voglio mostrarti quelle che, secondo me, sono le 10 attrazioni di Singapore che proprio non puoi perderti. Sono i simboli della città: devi assolutamente vederli se vuoi dire di aver visto Singapore, ma sono anche quelli che ti daranno un’infarinatura generale sulla conformazione e sulla vita di questa caleidoscopica città.

Hai poco tempo? Non preoccuparti: le attrazioni di Singapore di cui ti parlo (a parte lo zoo, forse) si dovrebbero poter vedere in 2/3 giorni di permanenza, non di più!

Ecco quali sono le attrazioni di Singapore per me imperdibili.

1. Marina Bay Sands

Se si pensa agli alberghi più famosi del mondo, il Marina Bay Sands è uno tra i primi a venirci in mente. Chi, infatti, non ha mai visto almeno una fotografia di questi tre immensi grattacieli sormontati da una sorta di nave futuristica??

attrazioni di Singapore

Ti vien voglia di fotografarlo da tutte le angolazioni!

Il complesso fu inaugurato nel 2010 (con ben due giorni consecutivi di grandi feste) e fu costruito su design dell’architetto isrealiano/canadese/americano Moshe Safdie, che dice di essersi ispirato ai mazzi di carte (ehm, se lo dice lui). È soprattutto casinò -il terzo più grande al mondo per estensione- e hotel da oltre 2500 camere, ma comprende anche un enorme centro commerciale con pista di pattinaggio sul ghiaccio e decine di negozi e ristoranti, più teatri, centro convegni e altro: una città nella città!

attrazioni di Singapore

Io non sono una grande amante dei centri commerciali e dei luoghi spersonalizzati come questo, però devo ammettere che il complesso del Marina Bay ti attira, ti incanta. L’hotel lo vedi da ovunque nella città, è sempre lì, come una presenza ingombrante e rassicurante allo stesso tempo. Quando metti piede nella baia, poi, fa capolino in tutta la sua bellezza alla fine della Olympic Walk e accompagnato dall’ArtScience Museum, un fiore di loto bianco, gigante e perfetto.

attrazioni di Singapore

Qui al Marina Bay Sands, oltre a vagare senza meta per i grandi spazi, ammirare il lusso e le luci scintillanti, puoi fermarti ogni sera sul pontile che dà sulla baia per ammirare Wonder Full, lo spettacolo serale di 13 minuti in cui vengono utilizzati laser, suoni, luci, musica e proiezioni su degli schermi ad acqua. È molto suggestivo!

attrazioni di Singapore

Oppure, è quasi obbligo salire in cima allo SkyPark, ovvero la parte più alta del complesso, quella a forma di nave futuristica, per intenderci. Lunga ben 340 metri, ospita la infinity pool più grande, mozzafiato e famosa al mondo che, purtroppo, è riservata solo ai clienti dell’hotel. Però si può comunque salire all’Observation Deck per godere di una vista davvero strabiliante su tutta la città.

Trucchetto: invece di salire al punto di osservazione, si può pensare di salire a uno dei due rooftop bar, il Cé la Vi e il Flight Bar & Lounge. Le consumazioni sono obbligatorie per tutti i clienti e non costano poco, ma almeno avrai la stessa vista e qualcosa da bere/mangiare! Oppure fai come me: senza neanche voler barare, sono salita in cima allo SkyPark con gli ascensori, con l’idea di andare in uno di questi due bar…poi mi sono ritrovata il panorama davanti, ho scattato tutte le foto possibili e…sono scesa di nuovo. So che non è corretto, ma insomma…è andata così! Più precisamente, è andata così:

attrazioni di Singapore

attrazioni di Singapore

2. Gardens by the Bay

Ok, tra le attrazioni di Singapore, questa è quella che più mi è rimasta nel cuore. Prima di partire pensavo sarei rimasta delusa dalla finzione di questi giardini, però credo sia impossibile non rimanerne completamente ammaliati.

Praticamente ci sono questi tre enormi giardini disposti su circa 100 ettari di terreno bonificato e intorno all’acqua della baia: Bay South Garden (il più grande), Bay East Garden e Bay Central Garden. Però cioè, non si parla di giardini normali: qui puoi trovare piante di tutti i tipi, specie autoctone del luogo, camminate lungolago, padiglioni di vario tipo, sculture fatte con le piante, sculture artistiche, giochi per bambini…c’è un po’ di tutto! Ma le attrazioni principali, quelle che richiamano migliaia di turisti ogni giorno, sono tre. Prima di tutto, il Supertree Grove, ovvero il “boschetto” di quei giganteschi giardini verticali a forma di albero, alti fino a 50 metri, alcuni dotati di celle fotovoltaiche sulla cima. Sono davvero incredibili, sia da lontano che ai loro piedi, sia di giorno che di sera, quando si illuminano di mille luci e colori e sono davvero uno spettacolo incredibile.

attrazioni di Singapore

Su questi “alberi” si può anche passeggiare, seguendo il camminamento dell’OCBC Skyway; io purtroppo non sono riuscita a farlo ma, ancora, deve essere davvero fantastico!

attrazioni di Singapore

Poi ci sono le uniche due attrazioni a pagamento dei Gardens by the Bay: il Flower Dome e la Cloud Forest. La prima è una “semplice” serra in vetro contenente milioni di specie di piante e fiori provenienti da tutto il mondo, mentre la seconda è una sorta di montagna dentro un padiglione di vetro, tutta ricoperta di fiori e vegetazione, con camminamenti e una cascata. Ok, detto così non rende l’idea ma, credimi, sono posti davvero bellissimi. Te ne parlerò più nel dettaglio perché voglio farti vedere tutte le foto scattate lì!

attrazioni di Singapore

Un piccolo assaggio della Cloud Forest

3. Merlion

Il Merlion è situato nel Merlion Park di fronte al bellissimo Fullerton Hotel, dall’altra parte della baia rispetto al Marina Bay Sands (cioè dalla parte da cui, probabilmente, arriverai tu venendo dal centro città). In questo caso non c’è molto da fare, se non ammirare e fotografare questa grande (e ben fatta) statua che ritrae una figura mitologica con corpo di pesce e testa di leone (il termine “merlion” viene dalla fusione di mermaid, sirena, e lion, leone). Il Merlion è il simbolo di Singapore, ritratto come icona commerciale e marketing della città sin dal 1966: lo troverai un po’ ovunque, dalle insegne alle brochure, fino ai negozi di souvenir nelle sue più disparate forme.

attrazioni di Singapore

Disegnata dall’inglese Alec Fraser-Brunner, questa figura rappresenta l’essenza di Singapore, chiamata anche “The Lion City” (il nome originale della città, Singapura, significa proprio “città del leone”) e da un inizio come piccolo paese di pescatori, quindi molto legato al mare e alle sue creature. La statua che oggi possiamo ammirare fu invece scolpita dal singaporiano Lim Nang Seng nel 1971, ed è costruita in cemento e piastre di ceramica (e due tazze da tè rosse al posto degli occhi!).

In città ci sono altre raffigurazioni del Merlion. Le più viste sono la mini-riproduzione che si trova subito dietro alla statua, e quella invece gigantesca che si può ammirare al centro di Sentosa Island.

attrazioni di Singapore

attrazioni di Singapore

4. Singapore Flyer

Alta 165 metri, è stata la ruota panoramica più alta del mondo fino a due anni fa, quando una alta due metri e mezzo in più è stata inaugurata sulla Strip di Las Vegas. Beh, record a parte, la vista da lassù è incredibile! Questa è una di quelle attrazioni di Singapore che io, probabilmente, avrei tralasciato, perché non sono una grande fan delle ruote (semplicemente perché di solito sono costosissime, e questa non fa eccezione…), ma mi sono lasciata convincere dalle promesse di un panorama mozzafiato. Ed è così: da una delle 28 moderne capsule della ruota, ognuna delle quali può trasportare fino a 28 passeggeri, si ha la possibilità di vedere tutta la baia, tutta la città e, se la provi di sera, le bellissime luci del Gardens by the Bay. Davvero fantastico!

attrazioni di Singapore

E pensa che, in una giornata chiara e limpida, pare che si possano riuscire a vedere anche alcune parti di Malesia e Indonesia!

La ruota fu inauguarata nel 2008 e costruita seguendo il design della London Eye a Londra. Si trova anch’essa sulla baia, separata dal Marina Bay Sands solo dal futuristico Helyx Bridge. Ai piedi della ruota panoramica si trovano anche vari negozi e ristoranti.

attrazioni di Singapore

5. Raffles Hotel

Ma come, tra le principali attrazioni di Singapore ti ci metto un altro hotel? Ebbene sì, il Raffles Hotel è uno dei simboli più eleganti e storici della città, situato come un oasi di pace nel caos del centro cittadino. Si tratta di un hotel di lusso 5 stelle (dentro ci sono SOLO suite), costruito nel 1887 in stile coloniale –uno stile che, tra parentesi, io adoro- e così nominato in onore di Sir Stamford Raffles, il fondatore della città di Singapore. Il Raffles vanta una lunga storia costellata da traslochi, diversi proprietari e disgrazie varie (dalla grande depressione a eventi climatici avversi, dall’occupazione da parte dei giapponesi alle guerre mondiali) a cui è sopravvissuto brillantemente. Oggi, più che un hotel è un piccolo villaggio a sé stante, con un’identità tutta sua, composto dall’albergo, due teatri, una galleria con oltre 40 negozi, una sala da ballo e una da biliardo, un museo e, tra le altre cose, il Long Bar, famoso per le sue frequentazioni (Hernest Hemingway in primis) e, soprattutto, per essere il luogo dove fu inventato il popolare cocktail chiamato Singapore Sling (che è proprio buono, te lo dico).

attrazioni di Singapore

Purtroppo non è tanto semplice economico alloggiare qui al Raffles Hotel, però puoi comunque farti una passeggiata all’interno dei suoi lussureggianti giardini tropicali, sognare un po’ di fronte alle vetrine, sbirciare dalle grandi finestre il lusso e l’eleganza del salone principale. Ah, e ovviamente…una serata a Long Bar è d’obbligo!

attrazioni di Singapore

6. Singapore Botanic Gardens

Chi mi conosce sa che sono una grande patita del verde, per cui non potevo lasciarmi sfuggire i giardini botanici…e consiglio anche a te di visitare quella che è una delle più importanti attrazioni di Singapore! Pensa che questi giardini, di 156 anni di età, sono tra i tre giardini botanici al mondo ad essere stati dichiarati patrimonio nazionale dall’UNESCO (e lo sai che uno di questi tre si trova a Padova?). Qui si trovano tanti ecosistemi diversi: dalla foresta pluviale ai laghetti con i cigni, dai giardini che racchiudono oltre 10.000 specie di piante fino ai prati immensi dove troverai sempre qualcuno a fare jogging (insieme a galli e iguane, o una cosa del genere).

attrazioni di Singapore

È davvero piacevole passeggiare e lasciarsi trasportare alla scoperta dei diversi ambienti, mappa alla mano.

attrazioni di Singapore

L’attrazione a cui devi sicuramente dedicare un po’ di tempo è il National Orchid Garden, una delle collezioni di orchidee più grandi e importanti al mondo, con 3.000 specie (di cui 2.000 ibride) di questi meravigliosi fiori. Io sono rimasta colpita da alcune specie che, davvero…sembrano finte!!

attrazioni di Singapore

7. Singapore Zoo

Di nuovo, ti parlo di una di quelle attrazioni di Singapore che avrei lasciato indietro perché non ne sono una grande amante. Noi abbiamo avuto più giorni e quindi l’abbiamo incluso nel nostro itinerario, ma considera che è l’unica delle attrazioni di Singapore di cui ti parlo a non essere nel centro città, e l’unica a richiedere almeno mezza giornata.

attrazioni di Singapore

Si tratta, però, di uno dei più grandi zoo in Asia, ed ospita oltre 2.800 animali appartenenti a oltre 300 specie di tutti i tipi, di cui molti in pericolo di estinzione. Lo zoo di Singapore segue la stessa linea degli zoo moderni, ovvero: niente gabbie, solo recinti, barriere naturali o, al massimo, lastre di vetro. In questo modo gli animali sono più liberi di muoversi e più a contatto con il loro habitat naturale, e di spazio ne hanno davvero in quantità. Pur non andando pazza per gli zoo, mi sono divertita molto a scoprire e a interagire con animali bellissimi: dalla tigre albina ai piccoli elefanti asiatici, dai lemuri ai miei amici cassowary, fino a tutte le più disparate specie di primate.

attrazioni di Singapore

Naturalmente, come capita in gran parte degli zoo del mondo, ci sono spettacoli, attività per bambini e momenti di contatto con vari animali.

attrazioni di Singapore

8. Orchard Road

L’ho già scritto negli altri miei post su Singapore: questa città è la Mecca dello shopping, che ti piaccia o meno! I suoi centri commerciali, che sono veramente ovunque, sono vere e proprie attrazioni anch’esse, per cui secondo me vanno visitate, anche solo per farsi un’idea di come vive la maggior parte degli abitanti.

Una delle principali attrazioni di Singapore è, quindi, Orchard Road, la più grande via dello shopping. Si tratta più che altro di un susseguirsi senza posa di centri commerciali, dove trovare di tutto, dalle cose più basiche al lusso più sfrenato. A me dello shopping non interessa molto e quindi non ci ho speso tantissimo tempo, ma se tu hai intenzione di far compere…è esattamente qui che devi venire!

attrazioni di Singapore

9. Clarke Quay e Clarke Street

Così nominato in onore di Andrew Clarke, il secondo governatore della città, Clarke Quay non è altro che la lunga e vivace passeggiata lungo il Singapore River, e rappresenta una delle attrazioni di Singapore più amate e frequentate. Il fiume ha sempre svolto un ruolo molto importante per la città, fungendo da via di comunicazione e di commercio, ma anche da luogo d’incontro.

attrazioni di Singapore

Oggi, Clarke Quay è costituito da 5 isolati di vecchi magazzini fluviali riconvertiti a ristoranti e locali. La vicina Clarke Street, poi, è diventata una sorta di centro commerciale e sociale all’aperto, che rappresenta sicuramente il posto migliore se si vuole vivere la vita notturna di Singapore al meglio. Bello da vedere di giorno con le sue casette colorate, divertente per la sera, tra una cena a base di granchio sui ristoranti galleggianti e una bevuta in uno dei tanti pub assordanti e strafrequentati!

attrazioni di Singapore

attrazioni di Singapore

10. I quartieri (Little india, Chinatown, Kampong Glam)

Un viaggio a Singapore non è completo senza una passeggiata tra le strade dei suoi tre quartieri “etnici”, che rappresentano la vera anima della città: Chinatown, Little India e Kampong Glam (di ispirazione araba). Tutti e tre vantano alcune delle attrazioni di Singapore più importanti, come la Sultan Mosque a Kampong Glam o il meraviglioso Buddha Tooth Relic Temple a Chinatown…

attrazioni di Singapore

Una parete del Buddha Tooth Relic Temple, a Chinatown

…ma la cosa più bella è semplicemente passeggiare tra le strade e i vicoli, lasciarsi trascinare dai rumori, dal movimento incessante dei loro abitanti, dai profumi e dagli (stranissimi) odori, dai mille souvenir e aggeggi vari che ti faranno fermare ogni due metri. È un po’ come essere a Singapore…ma anche altrove allo stesso tempo!

attrazioni di Singapore

Street art a Kampong Glam


Queste sono le attrazioni di Singapore che, secondo me, non si possono proprio perdere. Io mi sono divertita a visitarle e a cercare di viverle un po’ sulla mia pelle, anche se Singapore non è sempre una città facile…di sicuro, però, è molto stimolante!! Infatti, ci sono alcune attrazioni che di solito non m’interessano (ruote panoramiche, zoo, centri commerciali…) che però mi hanno piacevolmente sorpreso. Insomma, credo che Singapore sia tutta da scoprire e che si meriti di più di essere un semplice scalo verso altre destinazioni!


INFO UTILI

Marina Bay Sands
Pista di pattinaggio: aperta tutti i giorni, dalle 11.30 alle 17.00 e dalle 18.00 alle 20.00. Ingresso: 3$ di noleggio pattini, più 7$ all’ora per gli adulti, 6$ all’ora per i bambini fino a 12 anni.
Wonder Full: in programma tutte le sere, ingresso gratuito. Orari: 20.00, 21.30 (anche 23.00 il venerdì e il sabato).
Observation Deck: aperto tutti i giorni, dalle 09.30 alle 22.00 (fino alle 23.00 dal venerdì alla domenica). Ingresso: 23$ dollari per gli adulti, 17$ per i bambini fino a 12 anni.
Più informazioni qui.

Gardens by the Bay
Apertura: i giardini sono aperti tutti i giorni 21 ore al giorno (chiusi dalle 02.00 alle 05.00), mentre i due Conservatories (Flower Dome e Cloud Forest) e lOCBC Skyway sono aperti dalle 09.00 alle 21.00.
Ingresso: i giardini sono a ingresso gratuito. Il biglietto per accedere a entrambi i Conservatories costa 28$ (adulti) o 15$ (bambini da 3 a 12 anni). L’OCBC Skyway ha un costo di 8$ (adulti) o 5$ (bambini da 3 a 12 anni).
-Più informazioni qui.

Singapore Flyer
Apertura: tutti i giorni, dalle 08.30 alle 22.30 (ultimo ingresso alle 22.00). Il giro ha una durata di circa mezz’ora.
Ingresso: 33$ (adulti) o 21$ (bambini da 3 a 12 anni).
Più informazioni qui.

Singapore Botanic Gardens
Apertura: i giardini sono aperti tutti i giorni, dalle 05.00 alle 24.00. il National Orchid Garden è aperto tutti i giorni, dalle 08.30 alle 19.00 (ultimo ingresso alle 18.00).
Ingresso: i giardini sono gratuiti. Bisogna solo pagare un biglietto di ingresso per il National orchid Garden, al costo di 5$ (adulti) o 1$ (studenti). I bambini fino a 12 anni entrano gratis.
Più informazioni qui.

Singapore Zoo
Apertura: lo zoo è aperto tutti i giorni, dalle 08.30 alle 17.30 (ultimo ingresso alle 16.00).
Ingresso: 33$ (adulti) o 22$ (bambini da 3 a 12 anni). Se acquisti online (puoi farlo qui), risparmi fino al 25%. Inoltre, considera che lo zoo fa parte di un circuito più ampio che comprende anche River Safari, Night Safari e Jurong Bird Park: se sei interessato a visitarne tutti o alcuni, considera l’acquisto di biglietti combinati per risparmiare.
Più informazioni qui.


Tu sei mai stato a Singapore? Sei d’accordo con me riguardo alle attrazioni di Singapore imperdibili? Se non ci sei mai stato, che cosa t’ispira di più? Raccontamelo nei commenti!! 🙂